NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Insufficienza cardiaca

 

L'insufficienza cardiaca è l'incapacità del cuore di assicurare un adeguato flusso di sangue per ossigenare sufficientemente organi e tessuti.
Si dice acuta quando è conseguente ad un infarto, cronica se si sviluppa gradualmente nel tempo. Nel primo caso è provocata dalla necrosi di parte del miocardio, nel secondo dalla necrosi di fibre miocardiche come avviene nelle cardiomiopatie e nelle miocarditi.

Anche l'ipertensione , l'embolia polmonare, la gravidanza, lo stress possono comportare un aumento del lavoro del cuore e quindi favorire l'insufficienza cardiaca.
I sintomi sono rappresentati da edema agli arti inferiori, affaticabilità e difficoltà respiratoria, dovuta alla congestione polmonare, con  tosse e necessità di dormire seduti nei casi più gravi.


Se subentra anche un'insufficiente irrorazione sanguigna a livello cerebrale si possono avere anche difficoltà di concentrazione, perdita di memoria, insonnia ed ansietà, ma ciò si verifica raramente.
La terapia si basa su trattamenti farmacologici consigliati dal medico, ma è anche importante seguire uno stile di vita corretto.

ATTENZIONE:  Prima di intraprendere qualsiasi terapia rivolgersi sempre al medico.

 

 

 Share/Bookmark  
   

FB 2

instagram

privacy informativa