NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Gli anziani e lo sport

 

Lo sport è benefico ad ogni età e nell"anziano è fondamentale per mantenere il benessere psicofisico e per prevenire molte patologie, quali ictus ischemico, diabete tipo II, osteoporosi, depressione, ansia, problemi cardiovascolari.

La longevità è determinata da fattori genetici ed è legata anche al sesso ed alla specie, ma molti sono gli elementi che vanno ad influire su di essa; tra questi l"esercizio fisico è fondamentale.

Esso, infatti, provoca una serie di fenomeni che vanno a modificare diversi meccanismi biologici: il cuore accelera i battiti, la circolazione sanguigna migliora, la respirazione si fa più frequente e profonda, la pressione del sangue sale fisiologicamente.

Tutti questi eventi proteggono, a livello cardiovascolare, dall"aterosclerosi e dalle sue complicanze in quanto fanno smaltire i grassi riducendone il deposito sulle pareti vascolari.

Anche l"osteoporosi, degenerazione del tessuto osseo che provoca fragilità delle ossa stesse, viene contrastata dall"attività sportiva che provoca un aumento del contenuto minerale delle ossa, con riduzione del rischio di fratture.

Quindi gli anziani che praticano attività fisica stanno meglio e sono più longevi. I benefici, però, non sono solo fisici; anche l"attivitàcerebrale viene migliorata dagli esercizi aerobici.

Basta camminare per qualche chilometro alcune volte alla settimana per conseguire ottimi risultati.

Bisogna tener presente che il movimento dev"essere proporzionato alla forma fisica ed all"età del soggetto; solo così si potrà avere un giovamento. Lo sport che richiede uno sforzo fisico troppo intenso è deleterio in molti casi, specie negli ultrasettantenni.

E" comunque indispensabile una visita medica prima di decidere se e quale attività motoria scegliere.

I corsi collettivi di ginnastica per anziani favoriscono la socializzazione con altre persone e danno la possibilità di essere seguiti da insegnanti di educazione fisica qualificati che sono in grado di correggere errori di esecuzione o esigenze esagerate nei confronti delle proprie prestazioni.

Se non vi sono patologie in atto tali da sconsigliarli, quindi, è bene effettuare regolarmente esercizi aerobici di leggera intensità.

L"invecchiamento sarà così più equilibrato e lento in quanto l"anziano non solo trarrà beneficio fisicamente, ma avrà anche un miglior atteggiamento nei confronti del proprio corpo che, nonostante l"età, si dimostrerà ancora efficiente ed attivo.

Prima di intraprendere qualsiasi attività fisica chiedere consiglio al medico.

 

 Share/Bookmark  
   

privacy informativa