NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Prevenzione personalizzata contro l’influenza stagionale

influenza Viotto

 

Ormai, la maggior parte di noi si è preparata per tutto l’anno al peggio, imparando i modi migliori per disinfettare le superfici, ottimizzare il lavaggio delle mani e combattere diligenti contro i germi.
Ma c’è una cosa che incombe con cui abbiamo a che fare ogni anno, è la stagione del raffreddore e dell’influenza, la nostra nemesi stagionale che minaccia quando il tempo si fa più freddo è tornata ancora una volta. Quindi, mentre stai affinando le tue capacità di supporto del sistema immunitario, ecco alcune cose che potresti aver trascurato e come puoi completare la tua preparazione per la stagione del raffreddore e dell’influenza.

Personalizzare i trattamenti: la chiave del successo

Come abbiamo più volte sottolineato, una tra le più significative ed efficaci caratteristiche della medicina integrata è la possibilità di personalizzare i trattamenti in base al “terreno”, ossia in base alle peculiarissime caratteristiche personali del paziente. In questo modo non si può parlare di una medicina univoca e uguale per tutti, ma per ognuno viene stabilito un piano terapeutico unico che può comprendere uno o più trattamenti di medicina complementare: dall’alimentazione, allo stile di vita, dagli omeopatici ai fitoterapici, passando per i gemmoterapici, gli oligoelementi, i nutraceutici, gli oli essenziali...
In alcuni casi particolari, se l’organismo è particolarmente indebolito ed esposto all’attacco dei virus, possono venire in soccorso anche eventuali tecniche.

Fermare un raffreddore prima che inizi

Il comune raffreddore e l’influenza sono causati da virus. Ciò significa che puoi trattare i sintomi con rimedi da banco, ma di solito è necessario lasciare che il virus faccia il suo corso e consentire al tuo sistema immunitario di difendere e risolvere adeguatamente la malattia.

Tuttavia, ci sono diverse cose che puoi fare per supportare una solida risposta immunitaria: dovrai supportare le cellule e gli anticorpi che compongono il sistema immunitario, nonché i sistemi che completano la funzione immunitaria, come i micronutrienti, il sonno, la disintossicazione e lo stress.

Prepararsi per la stagione del raffreddore e dell’influenza con la medicina integrativa

Fai scorta di rimedi immunitari e preventivi.
Il modo migliore per prevenire i virus che causano raffreddore e influenza è evitare del tutto l’esposizione, ma poiché ciò non è sempre possibile, la tua prossima migliore opzione è assicurarti di sfruttare i giusti integratori di supporto immunitario per aiutare il tuo sistema immunitario a svolgere al meglio il suo lavoro.

Lo zinco è fondamentale per il normale sviluppo e funzione delle cellule immunitarie e dei macrofagi.
La vitamina C è un potente antiossidante necessario per l’immunità sia innata che adattativa e la richiesta metabolica di vitamina C aumenta quando sei malato.

Il sambuco ha dimostrato di essere benefico per l’attivazione immunitaria.

Ottimizza i nutrienti immunitari con la medicina funzionale

Coloro che hanno un sistema immunitario compromesso sono spesso completamente inconsapevoli che il loro corpo non sta ricevendo i nutrienti di cui ha bisogno per funzionare correttamente. Ci sono alcune ragioni per questo. In primo luogo, le diete moderne mancano di molti micronutrienti necessari per la funzione immunitaria. E in secondo luogo, il cibo oggi ha un valore nutritivo inferiore. Ad esempio, dovresti mangiare il doppio della quantità di broccoli per ottenere gli stessi nutrienti di solo una generazione fa.

Molte persone lottano con l’assorbimento dei nutrienti a causa della cattiva salute dell’intestino o di problemi di salute cronici. Quando questo è il caso, l’assorbimento nell’intestino è compromesso e il tuo sistema immunitario non è in grado di ottenere il carburante di cui ha bisogno.

Crea una routine notturna per dormire meglio.

La prevenzione dell’influenza è oggettivamente una delle cose migliori che puoi fare per una migliore salute immunitaria.
Sfortunatamente, le esigenze della vita moderna frenetica si scontrano spesso con la capacità di rendere il sonno di qualità una priorità. Di conseguenza, la tua salute ne paga il prezzo. Lo scarso sonno aumenta l’infiammazione sistemica e crea una maggiore suscettibilità alle malattie e alle infezioni. Rafforza la tua routine notturna dedicando del tempo per rilassarti alla fine della giornata.

Come utilizzare questo tempo dipende da te, ma ecco alcuni suggerimenti per calmare il sistema nervoso e favorire il riposo:
• Prendi un integratore per dormire circa 90 minuti prima di andare a letto.
• Aggiungi oli essenziali di lavanda o rosmarino a un diffusore.
• Riproduci musica rilassante per 5-10 minuti.
• Bevi camomilla rooibos (naturalmente senza caffeina)

Rimanere adeguatamente idratati è il principale meccanismo di disintossicazione del corpo e il modo in cui sosterrai la rimozione di tossine e agenti patogeni che possono altrimenti contribuire a problemi di salute e infiammazione nel corpo.
Il nostro sistema immunitario è fortemente dipendente dall’apporto di nutrienti attraverso il flusso sanguigno. E se manchiamo di una corretta idratazione, non possiamo trasportare adeguatamente i nutrienti alle cellule e ai tessuti.

Ma rimanere ben idratati non significa solo bere abbastanza acqua (anche se questa è una parte significativa). Quando bevi acqua, aggiungi minerali di supporto come gli elettroliti per supportare una risposta immunitaria sana. Magnesio, potassio, sodio, cloruro e iodio sono solo alcuni dei minerali traccia di cui il tuo sistema immunitario ha bisogno. È possibile trovare una quantità significativa di oligoelementi ed elettroliti nel brodo di ossa.

Come minimo, cerca di bere un litro e mezzo d’acqua al giorno. Se sei molto attivo, probabilmente avrai bisogno di più.

Se sei malato di raffreddore o influenza...

Se ti ammali, non tutto è perduto e ci sono ancora cose che puoi fare per supportare una pronta guarigione.

Crea un piano nel caso in cui tu o i tuoi figli vi ammalate. A nessuno piace pianificare l’eventualità che un virus si diffonda in famiglia, ma un po’ di preparazione farà molto e, se ti ammalerai, ti ringrazierai per aver risolto in anticipo parte dello stress.
Prepara 2-3 pasti in freezer in anticipo se non vuoi fare affidamento sul cibo da asporto se sei a letto. Mantieni la dispensa rifornita di spuntini e pranzi semplici e veloci così potrai riposarti e riprenderti senza cucinare.

Recupera forze ed energie con:
Vitamina C – presente nelle cellule immunitarie innate e adattative.
Vitamina D – regola la funzione immunitaria e supporta un sano recupero
Zinco – Fondamentale per la produzione e la crescita dei macrofagi
Elettroliti – Supportano l’idratazione e il recupero, riducono l’affaticamento muscolare.

Raffreddore e influenza: la prospettiva omeopatica

L’omeopatia offre un sistema di guarigione sicuro da usare ed unico in quanto affronta lo stato della persona malata rispetto ai sintomi di cui soffre in quel momento e tiene conto dell’interconnessione dinamica dell’intera persona come sistema complesso.

Ad esempio, quando una persona si ammala, spesso c’è una causa scatenante. Forse è un cambio di stagione, un evento traumatico nella vita, fattori ambientali o errori dietetici. Ogni persona ha le proprie sensibilità e sarà suscettibile a fattori che risultano irrilevanti per un’altra. Quando decidiamo come trattare la malattia, dobbiamo anche ricordare che stiamo trattando l’intera persona. Ecco perché gli omeopati trattano l’individuo, non la diagnosi.

“Un grammo di prevenzione vale un chilo di cura”, come disse una volta Benjamin Franklin. Il modo più ovvio per prevenire il raffreddore è lavarsi spesso le mani, con sapone e sotto l’acqua corrente per almeno 30 secondi. Dormire a sufficienza, seguire una dieta equilibrata di cibi integrali e biologici e bere molti liquidi è la chiave per costruire un sistema immunitario forte.

L’influenza, nota per la sua caratteristica insorgenza improvvisa di dolori muscolari, tosse, febbre e prostrazione, è uno dei virus più sensibili al trattamento omeopatico.

Medicina Integrativa: difesa da raffreddore e influenza

La stagione influenzale è in genere considerata da dicembre a febbraio, sebbene l’influenza stessa circoli tutto l’anno. Uno dei maggiori ostacoli con l’influenza, o qualsiasi virus del raffreddore, è la velocità con cui si diffonde da persona a persona, rendendola abbastanza contagiosa e difficile da gestire senza uno sforzo proattivo.

È utile avere un piano di difesa dal raffreddore e dall’influenza della famiglia e sviluppare sia una routine preventiva, sia avere un piano in atto per supportare un recupero confortevole e sicuro se tu o uno dei tuoi figli vi ammalate.

Dr.ssa Monica Viotto

 

FB 2

instagram

privacy informativa