NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

27 modi in cui i cani possono migliorare la tua salute

cani

 

Non c’è dubbio: un cane può aiutarti a stare bene. Ma potresti restare sorpreso del numero di modi in cui un cane può migliorare la tua salute.

1. Migliora l’umore

Bastano pochi minuti con un cane per sentirsi più calmi e meno stressati. Il tuo corpo in realtà in quel momento subisce cambiamenti fisici che fanno la differenza nel tuo umore. Il livello di cortisolo, l’ormone dello stress, si abbassa. E la serotonina, una sostanza chimica del benessere prodotta dal tuo corpo, aumenta.


2. Migliora la pressione sanguigna


Devi comunque controllare il tuo peso e fare esercizio. Ma avere un animale domestico può aiutarti a gestire la pressione sanguigna. In uno studio su 240 coppie sposate, i proprietari di cani avevano la pressione sanguigna più bassa e la frequenza cardiaca più bassa durante il riposo rispetto alle persone che non avevano un cane. Un altro studio ha mostrato che quando i bambini con la pressione alta accarezzavano il loro cane, vedevano la pressione abbassarsi.


3. Abbassa il colesterolo

Stai attento a cosa mangi e ti alleni. Se hai anche un cane, potrebbe essere un ulteriore vantaggio per il colesterolo. Le persone che hanno cani tendono infatti ad avere livelli migliori di colesterolo e trigliceridi, rispetto alle persone che non li hanno. La ragione di ciò non è chiara: in parte potrebbe dipendere dallo stile di vita più attivo che deriva dall’avere un cane.

4. Aiuta il tuo cuore

Le persone con cani possono avere alcuni benefici per il cuore. Uno studio ha scoperto che i proprietari di cani avevano un tasso di sopravvivenza migliore a un anno dopo un infarto. Nel complesso, i proprietari di cani hanno meno probabilità di morire di malattie cardiache, inclusa l’insufficienza cardiaca.

5. Contrasta la depressione

Nessuno ti ama più incondizionatamente del tuo cane. Potrebbe anche aiutarti ad affrontare e recuperare dalla depressione. Il tuo cane ti ascolterà parlare per tutto il tempo che desideri. Probabilmente ti sentirai più calmo quando accarezzi il tuo cane. E prendersi cura di un cane – portarlo a spasso, accudirlo, giocarci – ti porta fuori da te stesso e ti aiuta a sentirti meglio riguardo al modo in cui trascorri il tuo tempo.

6. Migliora la tua forma fisica

Se hai un cane, probabilmente sei più attivo di qualcuno che non ne ha uno. Una passeggiata quotidiana di 30 minuti con il tuo cane ti aiuta a tenerti in movimento. Due passeggiate di 15 minuti, una al mattino e una alla sera, fanno la stessa cosa. Aggiungi un gioco di riporto nel cortile sul retro con il tuo cane e sarai ancora più in forma.

7. Un fedele compagno di esercizi

Quando ti alleni con il tuo cane, ne trarrete beneficio entrambi. Potresti finanche trovare lezioni di yoga per persone e cani, chiamate doga. Chiama la tua palestra locale o chiedi al tuo veterinario.

8. Più connessioni

Una chiave per una mente sana è rimanere in relazione con gli altri. E i proprietari di cani tendono a voler parlare con altri proprietari. Passeggiare con un cane è come prepararsi ad una conversazione in attesa di accadere. Le persone, specialmente quelle con cani, si fermeranno e parleranno con te quando ti vedranno portare a spasso il tuo cane. Vai in un parco per cani per socializzare con altri proprietari mentre i vostri pelosi giocano insieme (fa bene anche a loro!).

9. Meno allergie, migliore immunità

Quando i bambini crescono in una casa con un cane, hanno meno probabilità di sviluppare allergie. Lo stesso vale per i bambini che vivono in una fattoria con animali di grossa taglia. Livelli più elevati di alcune sostanze chimiche del sistema immunitario mostrano un sistema immunitario più forte, che li aiuterà a mantenerli sani man mano che invecchiano.

10. Prevenzione dell’asma

Non sembra avere senso. Le allergie agli animali domestici sono uno dei fattori scatenanti più comuni dell’asma. Ma i ricercatori hanno studiato gli effetti di avere cani nelle case di bambini a rischio di asma. Hanno scoperto che quei bambini avevano meno probabilità di sviluppare l’asma man mano che crescevano.

11. Allarme spuntino

Per le persone con diabete, un improvviso calo del livello di glucosio nel sangue può essere molto grave. Alcuni cani possono avvisare il loro proprietario prima che accada effettivamente. Possono percepire cambiamenti chimici nel corpo che emanano un odore percepibile solo a loro. L’allarme lanciato dal cane dà il tempo al proprietario di mangiare uno spuntino per evitare l’emergenza. Circa un cane su tre che vive con persone con diabete ha questa capacità.

12. Aiuta con il consulente

Alcuni terapisti della salute mentale usano un cane in terapia. Un cane può infatti aiutare qualcuno a sentirsi più a suo agio. E anche una banale osservazione del comportamento del cane può aiutare molto: un terapeuta racconta di una coppia nel suo studio che ha iniziato a litigare. Il cane, che di solito dormiva durante la sessione, si alzò e volle uscire.
L’hanno usato per aiutare la coppia a vedere come i loro litigi influenzassero gli altri, specialmente i loro figli.

13. Partner in una migliore cura del cancro

I cani possono contrarre gli stessi tipi di cancro degli esseri umani. Ad esempio, gli studi sul cancro alla prostata nei cani hanno portato a una migliore comprensione di come si sviluppa negli uomini più anziani. E prevenire il cancro nei cani può portare a nuove strategie anche per le persone.

14. Superare i limiti del Disturbo da Deficit di Attenzione Iperattività (ADHD)

Quando un bambino con Disturbo da Deficit di Attenzione Iperattività ha un cane in casa, può ottenerne grandi benefici. Un cane gli consente infatti di cimentarsi con le faccende, la pianificazione e la responsabilità. I cani, poi, hanno bisogno di giocare e questo aiuta i bambini a bruciare energia extra. A sua volta, ciò può significare addormentarsi la notte più facilmente. E poiché il legame tra un cane e un bambino è amore incondizionato, i cani aiutano i bambini con ADHD a conoscere l’autostima.

15. Autismo: gestire i sensi

I problemi sensoriali sono comuni tra i bambini con disturbo sensoriale autistico. Le attività di integrazione sensoriale li aiutano ad abituarsi al modo in cui avvertono qualcosa sulla loro pelle e a certi odori o suoni. I cani (e i cavalli) sono stati talvolta utilizzati in queste attività. I bambini di solito trovano rilassante lavorare con gli animali. E gli animali possono attirare la loro attenzione.

16. Ossa più forti

Portare a spasso il cane conta come un esercizio che rafforza le ossa e i muscoli intorno a loro. Ti consente anche di trascorrere del tempo al sole, che fornisce vitamina D. Se hai l’osteoporosi, usa un guinzaglio corto che non si aggrovigli. E non portare a spasso un cane che potrebbe saltarti addosso e farti perdere l’equilibrio.

17. Fa’ stretching come il tuo cane

Hai un cane? Guarda quante volte si allunga ogni giorno e, quando lo fa, fallo anche tu. Se puoi, mettiti a terra e ripeti gli stessi movimenti. Se non riesci sul pavimento, siediti su una sedia e allunga anche solo la parte superiore del corpo.

18. Gestire l’artrite insieme

Tu e il tuo cane avete l’artrite? Quando prendi un appuntamento dal veterinario, chiama e fissa anche il tuo appuntamento dal medico. Entrambi avete bisogno di esercizio, quindi camminate molto insieme. Tieni la tua medicina nello stesso posto in cui tieni quella del cane, così la vedrai quando prenderai la sua. Se puoi, coordina l’assunzione delle tue medicine nello stesso momento in cui dai la medicina al tuo Fido.

19. Sollievo dall’artrite reumatoide

Se hai l’artrite reumatoide, trarrai beneficio quando cammini e giochi con il tuo cane. Inoltre, un cane può aiutarti a distogliere i pensieri dalla tua stessa condizione. Ma forse il miglior aiuto viene da quei cani che sembrano essere super sensibili alle persone che non si sentono bene. A volte solo la loro presenza può farti sentire meglio.

20. Calore lenitivo per il dolore cronico

Un cane messicano senza pelo, lo Xolo, è noto per generare un intenso calore corporeo. Un’organizzazione chiamata Paws for Comfort addestra Xolos come cani guida per le persone con fibromialgia e altre forme di dolore cronico che rispondono al calore. Le persone ottengono sollievo quando mettono i loro arti doloranti contro il corpo del cane o si sdraiano accanto ad esso. Alcuni cani sono stati persino addestrati ad accucciarsi avvolti intorno al collo di una persona con dolore cronico al collo.

21. Cani contro l’epilessia

Questi cani sono stati addestrati a vivere e lavorare con persone che soffrono di epilessia. Alcuni sono addestrati ad abbaiare e ad avvisare i genitori quando un bambino ha una crisi epilettica fuori o in un’altra stanza. Alcuni sono addestrati ad accucciarsi accanto o sulla persona durante l’attacco per prevenire lesioni. Inoltre, quando il cane avverte prima che si verifichi un attacco, questo dà alla persona il tempo di sdraiarsi o allontanarsi da un luogo pericoloso come una stufa calda.

22. Più indipendenza per i pazienti con Parkinson

I cani appositamente addestrati possono svolgere compiti che consentono alle persone con malattia di Parkinson di mantenere la loro indipendenza. Possono raccogliere oggetti caduti o recuperare quelli che chiedi. Possono fornire supporto per l’equilibrio, aprire e chiudere le porte e accendere le luci con le zampe. Possono anche percepire quando qualcuno con il Parkinson “si blocca” e toccare il piede per consentire alla persona di continuare a camminare. Gruppi dedicati possono aiutarti a trovare un buon cane guida.

23. Una migliore qualità della vita

Le visite dei cani da terapia aiutano le persone a riprendersi da una malattia devastante o da un evento come un ictus. Alcuni cani sono addestrati a comprendere una serie di comandi che consentono loro di aiutare coloro che soffrono di afasia (un disturbo del linguaggio comune negli anziani, in particolare quelli che hanno avuto un ictus) a sentirsi bene quando vedono che il cane li capisce. E accarezzare un cane può anche aiutare qualcuno a ricostruire la forza mentre si riprende da un ictus o da un’altra malattia. Crea anche una sensazione di calma.

24. Una presenza calmante

Le persone con AIDS hanno meno probabilità di essere depresse se possiedono un cane, soprattutto se molto affettuoso. E con un animale in casa, le persone con Alzheimer hanno meno attacchi di ansia. L’animale aiuta anche i caregiver a sentirsi meno gravati.

25. Terapie assistite dai cani

I ricercatori stanno studiando cosa succede quando portano cani appositamente addestrati in ambienti clinici, come ospedali e case di cura. Uno dei maggiori vantaggi di lasciare che le persone trascorrano del tempo con gli animali in questi luoghi sembra essere un miglioramento dell’umore e una minore ansia.

26. Cani guida

I cani guida, un tipo di cane da assistenza, sono addestrati per aiutare le persone con disabilità nella vista. Conosciuti anche come cani per non vedenti, sono specificamente addestrati per guidare persone non vedenti e ipovedenti, aiutandoli a superare situazioni o ostacoli che normalmente non sarebbero in grado di superare.

27. Cani da salvataggio

I cani da salvataggio in acqua sono conosciuti e utilizzati da molto tempo nelle missioni di soccorso. In questa categoria generale, c’è una specifica unità cinofila da soccorso, che non si occupa di ricerca attraverso l’olfatto, ma prevede come obiettivo primario un atto di sostegno fisico al soccorritore. I cani da salvataggio non sono quindi gli unici a lavorare, ma proprio la coppia dog-trainer. Questo perché il cane comprende ed esegue i comandi del suo addestratore e lo aiuta a recuperare il ferito o la persona con difficoltà in acqua, come missione.

Dr.ssa Monica Viotto

 

 

FB 2

instagram

privacy informativa