Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere la newsletter di Farmalem

Forum Farmacisti

A cura del Presidente di "Tutti i Farmacisti", gruppo Nazionale ed Internazionale su Facebook

 

Iscritti ad oggi:
592

Login utente

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

P.T. Zero

P.T. Zero - Professionisti a tasso zero: clicca qui per visitare il nostro sito web

Home

Colpo di calore

Che cos'é:

Potenzialmente può essere una situazione anche molto grave dovuta alla difficoltà o alla incapacità di disperdere il calore in eccesso da parte dell'organismo, il che porta ad un rialzo della temperatura corporea.

Le cause ed i sintomi:

Quando si rimane a lungo in un ambiente in cui la temperatura è molto alta, come per esempio una spiaggia assolata o una stanza molto calda, la temperatura del corpo inizia ad alzarsi, soprattutto se vestiti in modo eccessivo o se si fanno sforzi intensi; il tutto può poi essere ulteriormente aggravato dalla presenza di elevato grado di umidità e dallo scarso ricambio di aria.

All'aumentare della temperatura corporea possono comparire crampi localizzati soprattutto agli arti inferiori, nausea , vomito, mal di testa, aumento della frequenza cardiaca, febbre e se non si pone rimedio per tempo a questa situazione il problema può divenire molto grave o anche mortale. Si può arrivare infati ad uno stato di incoscienza e al coma o a crisi convulsive.

Il pericolo risulta particolarmente elevato per le persone anziane e per i bambini o in chi ha avuto perdite di liquidi molto intense (per esempio perchè reduce da una diarrea).

Che cosa fare:

La prima cosa da farsi sarà naturalmente intervenire ai rpimi sintomi e dare rapidamente refrigerio alla pelle dell'infortunato, il che potrà essere ottenuto applicando sulla cute lenzuola o panni bagnati; ma sarà importante non indugiare, in caso di perdita di coscienza, a raggiungere il più vicino posto di pronto soccorso.

Come prevenire e curare:

Innanzitutto non bisogna chiedere troppo al proprio corpo; come già detto, uno sforzo troppo intenso, oppure un errore nella scelta degli indumenti potranno essere molto pericolosi per l'organismo. Importante sarà poi bere molto per rimpiazzare i liquidi perduti con l'eccessiva traspirazione.

Prevenire vuol dire anche avere a portata di mano, magari quando si gioca a calcio con gli amici, o in condizioni ambientali particolari, un integratore idrico-salino (facilmente reperibile in farmacia) che compensi le perdite di acqua e di sali minerali.

ATTENZIONE:  Prima di intraprendere qualsiasi terapia rivolgersi sempre al medico.


torna all'indice bambini

torna all'indice patologie

 Share/Bookmark  
   

Cellule Staminali

Sorgente

Area Veterinaria

Cerca Libri

Star bene con la Musica

Seguici su...

Seguici su Facebook

Contatore accessi

Numero di accessi al sito:
7801920