Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere la newsletter di Farmalem

Login utente

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.
Home

Il Consumo di pesce e l'olio di pesce sono realmente utili?

     
 

Questo mese il Canadian Medical Association Journal ha pubblicato uno studio dal titolo:

"Are dietary recommendations for the use of fish oils sustainable? "

il quale, sinteticamente, afferma che, in persone che seguono una dieta sana, fanno attività fisica e mantengono un peso normale, gli effetti benefici per la salute derivanti dal consumo settimanale di due portate a base di pesce non sono dimostrati.

Infatti, i risultati degli studi sul consumo di olio di pesce sono contrastanti:

  • Lo studio GISSI-Prevenzione (GISSI-P) ha mostrato una diminuzione del 15% del rischio della mortalità e degli infarti e ictus non mortali
  • Viceversa, lo studio DART-2 ha mostrato che in uomini con angina (cioè malattia coronarica) che consumano olio di pesce hanno presentato un aumento della mortalità per cause cardiache
  • Inoltre, l'analisi dei dati di tre importanti studi sui defibrillatori impiantabili su persone che consumavano olio di pesce ha mostrato benefici per alcuni e aumento del rischio per altri

(Probabilmente vi sono persone che possono beneficiarne e altre no: ma poichè attualmente non è possibile individuare queste categorie di "pazienti", l'integrazione di olio e/o il consumo eccessivo di pesce potrebbe essere inutile o addirittura dannoso)

Lo studio conclude affermando che il consumo di pesce ai ritmi odierni porterà all'esaurimento delle sue riserve mondiali entro 40 anni, e quindi sarebbe opportuno evitare di raccomandarne la presenza bisettimanale nella dieta e l'integrazione a base di olio di pesce, almeno fino a che non vi saranno prove certe della sua utilità e fino a che non vi saranno fonti alternative di OMEGA-3 da alghe, funghi o piante.

A mio parere questo lavoro ci ricorda che nel campo della salute umana le conoscenze sono in continua evoluzione e chi si arrocca in posizioni assolute e acritiche può alla fine fare addirittura il danno di chi a lui si affida con la speranza della salute e del benessere.

Dr. Raffaele Chianese

 

 
   Share/Bookmark  
 

torna a Integratori Alimentari Naturali

 

Cellule Staminali

Sorgente

Area Veterinaria

Cerca Libri

Star bene con la Musica

Seguici su...

Seguici su Facebook

Contatore accessi

Numero di accessi al sito:
8960881