Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere la newsletter di Farmalem

Login utente

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.
Home

Dentizione nei neonati

Alla nascita ogni bimbo ha già nell'osso alveolare  i germi dentari da cui si svilupperanno i dentini veri e propri. Il periodo in cui cominciano a spuntare i primi denti varia molto da un soggetto all'altro ed è legato anche a fattori ereditari. Solitamente avviene intorno ai sei mesi, ma può accadere anche prima o molto dopo.

I primi sintomi sono rappresentati da salivazione abbondante, gengive gonfie, stimolo a mordere, a volte febbre, tosse e diarrea, calo dell'appetito.
Anche tutti questi segnali comunque sono molto soggettivi.

L'aumento della salivazione deriva dal fatto che il tendersi delle mucose gengivali provoca irritazione e disagio e causa quindi una maggiore produzione di saliva.  Le gengive gonfie possono causare dolore e quindi il bimbo può essere irritabile e agitato e avere meno appetito.

Esistono in commercio dei gel che alleviano questo disagio: rivolgetevi al pediatra per farvi consigliare sul prodotto da utilizzare.
E' consigliabile inoltre evitare cibi e bevande troppo caldi che accentuerebbero il problema.

Il bambino tende a mordere tutto ciò che gli arriva a portata di mano perchè le gengive irritate ricevono sollievo dal massaggio. E' quindi opportuno fornire al bimbo oggetti studiati appositamente e  reperibili in farmacia. Si tratta di giocattoli speciali in gomma morbida che possono anche essere refrigeranti e quindi da porre in frigo prima dell'utilizzo: il freddo infatti è un innocuo ma utile anestetico.

Il calo di appetito va assecondato: le gengive infiammate impediscono una normale alimentazione e quindi il bimbo preferisce alimenti liquidi e non troppo caldi.

Può anche verificarsi la comparsa di febbre o di altri sintomi come tosse o diarrea, ma non sempre questi sono da correlare all'eruzione dentaria. Bisogna sempre consultare il pediatra per avere una giusta diagnosi e escludere altre patologie. La maggiore salivazione può effettivamente influire sull'aspetto delle feci  così come altri disturbi possono essere legati al fatto che durante la dentizione cambia la composizione della  saliva  con conseguente calo delle difese immunitarie, ma è pur sempre vero che altre possono essere le cause, specialmente se la febbre è molto alta o la diarrea è particolarmente accentuata.

E' bene effettuare un'igiene orale accurata e controlli periodici dal dentista.

SCHEMA DI DENTIZIONE

Incisivi centrali superiori: tra il 7° e il 9° mese

Incisivi laterali superiori: tra l'8° e il 10° mese

Primi premolari: tra il 12° e il 18° mese

Secondi molari: tra il 24° e il 30° mese

Incisivi centrali inferiori: tra il 6° e l'8° mese

Incisivi laterali inferiori: tra il 10° e il 12° mese

Canini: tra il 18° e il 24° mese

Primi denti permanenti: tra i 6 e i 9 anni

ATTENZIONE:  Prima di intraprendere qualsiasi terapia rivolgersi sempre al medico.

torna all'indice bambini

 

Share

 
   

Cellule Staminali

Sorgente

Area Veterinaria

Cerca Libri

Star bene con la Musica

Seguici su...

Seguici su Facebook

Contatore accessi

Numero di accessi al sito:
8423147