Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere la newsletter di Farmalem

Login utente

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

AS templates

Home

GLICEMIA E GLICOSURIA

Definizione
La Glicemia è la quantità di glucosio (cioè di zucchero) presente nel sangue. La sua misurazione può essere eseguita a digiuno, dopo un pasto oppure (curva glicemica) a più riprese dopo somministrazione di zucchero. Viene combinata con la glicosuria, cioè la ricerca di glucosio nelle urine, dove normalmente è assente.

Significato
E' l'esame fondamentale per la diagnosi del diabete e per valutare la gravità della malattia. Attualmente si pone la diagnosi di diabete quando la glicemia a digiuno tocca o supera i 2 g/l e sempre che la glicosuria riveli la presenza di glucosio nel sangue. Se invece il valore, pur essendo superiore a 1,20 g/l a digiuno, non raggiunge i 2 g/l, si parla di stato «prediabetico» tipico, per esempio, dei soggetti obesi. Valori troppo bassi, cioè inferiori a 0,80 g/l, sono invece indice di un'ipoglicemia, cioè di una carenza di glucosio nel sangue che può causare capogiri e debolezza.

Valore normale
da 80 a 120 mg/dl (a digiuno).

Modalità di esecuzione
Su campione di sangue prelevato a digiuno o dopo un pasto. Glicemia da carico: sei prelievi a intervalli prestabiliti.

Torna all'indice

Cellule Staminali

Sorgente

Area Veterinaria

Cerca Libri

Star bene con la Musica

Seguici su...

Seguici su Facebook

Contatore accessi

Numero di accessi al sito:
8195002